Riproduzione

 RIPRODUZIONE CARTACEA
E’ consentita la riproduzione cartacea dei documenti, a partire da quelli pubblicati nei cento anni precedenti l’anno in corso, con la limitazione al 30% del totale delle pagine riproducibili per le pubblicazioni ancora in commercio negli ultimi cinque anni,  ai sensi della normativa vigente  sul diritto d’autore, in particolare l’art. 68 della Legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modifiche ed integrazioni (Legge 28 dicembre 2015, n. 208 e D.L.vo del 15 gennaio 2016 n. 8).

 Sono comunque esclusi:
·         Documenti anteriori al 1916
·         documenti in precario stato di conservazione
·         stampe, incisioni, carte geografiche, fotografie
·         Atti ufficiali
·         Miscellanee legate in volume
·         Volumi collocati in fondi speciali
·         Pubblicazioni a dispense e dattiloscritti
·         Opere di consultazione generale
·         Pubblicazioni di particolare pregio editoriale o a tiratura editoriale dichiarata
·         Pubblicazioni soggette a particolari tecniche di protezione
·         Libro antico
·         Grandi formati (superiore a 30 cm.) 
 
 
RIPRODUZIONE FOTOGRAFICA E DIGITALE
E' possibile richiedere agli operatori della Biblioteca la scannerizzazione del materiale ed  è consentito l'uso della propria macchina fotografica per la riproduzione delle opere, esclusivamente in sede, per motivi di studio personale o per la diffusione dei documenti senza fini commerciali o scopo di lucro.
La riproduzione fotografica avviene secondo la normativa vigente sul diritto d'autore, in particolare la Legge 22 aprile 1941 n. 633 e aggiornamenti seguenti.
L'utente è tenuto a citare per ciascuna riproduzione la Biblioteca come fonte di provenienza del documento originale nel caso di diffusione delle riproduzioni.
La riproduzione fotografica e digitale vengono effettuate nei tempi e modi concordati di volta in volta, e con la condizione di consegnare alla Biblioteca una copia dei negativi o del supporto magnetico di ciascuna riproduzione.
 Per poter fotografare o scannerizzare, il materiale è necessaria una richiesta scritta  attraverso l’apposita modulistica, contenente lo scopo della riproduzione, nonché l'impegno a citare la Biblioteca ed a consegnare la copia dei negativi o del supporto magnetico.
Qualora lo stato di conservazione del documento lo imponga, la Biblioteca può non autorizzare la riproduzione fotografica e digitale.
 
 
 

XHTML 1.0 Valido!