Biblioteca Provinciale di Roma

Villa Altieri, ingresso del palazzo, incisione

La Biblioteca Provinciale di Roma è specializzata nella documentazione della storia locale; il patrimonio, databile dal XVI secolo ad oggi, comprende monografie, periodici, stampe, manoscritti, bandi e fotografie. 
 
Situata dal 1912 nel Palazzo Valentini, a via IV Novembre a Roma, la Biblioteca provinciale nell’anno del suo Centenario assume la nuova sede nel Palazzo della Cultura e della memoria storica della Provincia di Roma, al secondo piano dell’edificio di Villa Altieri, ora in gran parte restaurato, sul colle Esquilino.
 
Nell'attesa del completamento dei lavori di restauro, dal mese di dicembre 2015 - fatto salvo il periodo delle feste natalizie - sono attivabili su richiesta il Servizio di prestito Interbibliotecario e la Consultazione in sede, previo appuntamento.

Per informazione vi invitiamo a visitare la pagina Patrimonio, a consultare il Catalogo in linea e ad usufruire del servizio Chiedi al bibliotecario: il personale effettua il servizio di supporto ed orientamento bibliografico e il Document delivery (fornitura di documenti). Potete inviare suggerimenti per l’acquisto di pubblicazioni di interesse entrando nella pagina Desiderata&Suggerimenti di lettura; nella pagina Consigli alla Biblioteca accogliamo le proposte per rendere la nostra offerta futura il più possibile vicina alle vostre esigenze. L’attività di scambio dei volumi in omaggio con biblioteche, associazioni, fondazioni può estendersi a tutti gli enti interessati, secondo i criteri descritti alla pagina Doni&Scambi.
 
Con la prospettiva della definitiva riapertura, sono in fase conclusiva le attività di selezione e riordino del patrimonio, la riorganizzazione degli spazi e dei servizi, in modo da rendere effettiva la completa fruibilità della Biblioteca e della serie inventariale riordinata dell’Archivio Storico ivi conservata.
 Per informazioni dettagliate e contatti: 
Sede Biblioteca a Villa Altieri: 06.6766.7698; 06.6766.7604 
Email: biblioteca@cittametropolitanaroma.gov.it

Archivio storico della ex-Provincia di Roma (sezione Atti e Corrispondenza 1927-1952): http://www.provincia.roma.it/istituzionale/storia-e-territorio/archivio-storico;  sede Archivio  a Villa Altieri:06.6766.7698; email: biblioteca@cittàmetropolitanaroma.gov.it
Villa Altieri: http://www.provincia.roma.it/percorsitematici/cultura/servizi-al-cittadino/40241 ;
Tel.: 06.6766.8090; -8091; email: villaaltieriufficiogestione@cittametropolitanaroma.gov.it

Progetto europeo "Library. I love it!"

library-i-love-it_logo1.jpg

ll Dipartimento Cultura Sport e tempo libero - Ufficio Direzione "Rete biblioteche" hpartecipato al progetto europeo "Library. I love it!" finanziato dal programma Grundtvig (nell'ambito del Lifelong Learning Programme - LLP) per gli anni 2013 – 2015. Il partenariato di apprendimento Grundtvig promuove la cooperazione tra istituzioni locali nel campo dell'istruzione degli adulti e prevede l'effettuazione di mobilità all'estero negli istituti coinvolti, per lo scambio di buone pratiche. La rete di partenariato è stata istituita tra biblioteche locali di 8 paesi inclusa l'Italia, rappresentata dalla Provincia di Roma poi città Metropolitana di Roma Capitale: Polonia (Capofila), Austria, Croazia, Repubblica Ceca, Finlandia, Spagna (Gran Canaria), Turchia; le biblioteche coinvolte sono: 
 

"Partiamo dalle biblioteche: progetto di ricerca, formazione e intervento per la promozione della lettura e il superamento del digital divide"

copertina partiamo dalle biblioteche.jpg

 La Provincia di Roma - Dipartimento VIII Ufficio "Rete biblioteche" ha coordinato un progetto  pluriennale sulla lettura digitale e il superamento del digital divide nelle biblioteche del territorio provinciale, in collaborazione con il Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell'Informazione, della Comunicazione e dell'Editoria - Università di Roma Tor Vergata. 
Il progetto è confluito nella pubblicazione "Partiamo dalle biblioteche: progetto di ricerca, formazione e intervento per la promozione della lettura e il superamento del digital divide". L'11 giugno 2014 se ne è parlato nuovamente a Villa Altieri in occasione delle giornate del progetto Grundtvig "Library. I love it!" , per il Seminario sulla digitalizzazione delle biblioteche mentre la recente versione digitale, lievemente rivisitata, è qui allegata come file.

"Mediazioni interculturali nell’area metropolitana di Roma: sistemi e sperimentazioni"

logoFEI_Mediazioniinterculturali_preview_180_0.jpg

Si è concluso nel mese di agosto 2014 il progetto ‘Mediazioni interculturali nell’area metropolitana di Roma: sistemi e sperimentazioni’ cofinanziato dal Ministero dell'Interno e dal Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini dei Paesi Terzi dell'Unione Europea (FEI 2012 – Azione 5 Mediazione interculturale – Servizi di mediazione e promozione della didattica interculturale). I risultati del progetto sono stati illustratoi martedì 10 giugno 2014 a Palazzo Valentini nell'ambito delle iniziative organizzate dalla Prefettura di Roma per la presentazione complessiva dei progetti FEI del territorio, e poi nel pomeriggio in un incontro del partneriato con la delegazione del progetto "Library. I love it!', finanziato dal programma Grundtvig- LLP.

Periferie in azione: partecipa al crowfounding

banner-periferie-in-azione-01-1024x324.jpg

Periferie in azione
Alla Biennale Architettura 2016 il Padiglione Italia parlerà anche il linguaggio delle biblioteche: l’AIB tra le 5 associazioni protagoniste della mostra!
Dal 28 maggio al 27 novembre 2016 si terrà la 15. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia che avrà come tema centrale il legame tra l’architettura e la qualità della vita delle persone.
Nel Padiglione Italia saranno mostrati progetti al servizio del bene comune, architetture che diventano baluardi contro le frontiere create da marginalità ed esclusione. E per questo non poteva mancare l’AIB, che con altre 4 associazioni coinvolte in mostra, attive da sempre nel contrasto alla marginalità in aree periferiche del nostro Paese, mostrerà il progetto a lei dedicato.
 

30 Giugno, 2016
Condividi contenuti
XHTML 1.0 Valido!